Equilibrio e funzionalità

ottobre 2012

L’equilibrio tra il vecchio e il nuovo spesso non si insegna. È una questione di sensibilità e gusto personale. Nei miei progetti l’equilibrio tra il vecchio e il nuovo è regolato da un criterio di funzionalità: le cose funzionali devono essere moderne, mentre quelle non essenziali per il buon funzionamento della casa o del negozio possono essere vintage o antiche. Perché, diciamoci la verità, a meno che non si tratti di un oggetto o di una libreria a giorno, quando si parla di ante e cassetti è meglio restare sul nuovo.